AvanziLuca Avanzi nasce nel 1963 a Milano. Ha studiato oboe con Bourgue, Calderoni, Grazzi, ed ha frequentato le classi di Molino, Garbarino e Laganà.

Dal 1978 inizia a raccogliere successi e premi, vincendo numerosi concorsi nazionali ed internazionali, Cesena, Manta, Pomeriggi Musicali, fino ai recenti Venezia 1995 e Pavia 1996.

Si esibisce in veste solistica e cameristica, avendo alle spalle una notevole carriera come Oboe Principale; è stato infatti I’Oboe al Teatro alla Scala di Milano dal 1984 al 1986, I’Oboe con l’Orchestra Nazionale della RAI a Torino dal 1985 al 1987, I’Oboe ai Pomeriggi Musicali di Milano dal 1988 al 1994. E’ stato uno dei primi strumentisti italiani dell’E.C.Y.O. nel 1981-83, prima orchestra giovanile Europea di altissimo livello; è stato diretto da Abbado, Bernstein, Maazel, Giulini, Barenboim, Gatti, Pretre, Sawallisch, Dorati. Ha eseguito gran parte del repertorio solistico con orchestra, ricordiamo nell’82 il Concerto di R.Strauss con la RAI Milano e nell’81 con i Pom.Musicali, il Conc. di W.A.Mozart nell’86 e nell’88, i conc. di Haydn, Marcello, Vivaldi, Leclair, Bach, Barber, Donatoni, Mozart Concertante, etc. ed ha inciso un CD per la Stradivarius di Concerti per Oboe del ‘700 Italiano (Platti, Sammartini, Hasse, Dall’Abaco).

Il suo inesauribile interesse per gli strumenti a fiato (suona infatti anche il flauto ed il clarinetto), lo ha portato adesplorare le possibilità dell’oboe barocco, iniziando con P.Grazzi nel 1984 e proseguendo poi con A. Bernardini e S. Toni; con quest’ultimo ha contribuito a portare avanti l’ensemble Silete Venti!

Ha collaborato con vari artisti del settore, G. Nasillo, F. Biondi, R. Gini ed altri. Lavora da tempo in duo con A. Ballista e collabora da sempre con le maggiori istituzioni cameristiche italiane e non, quali Nieuw Ensemble Amsterdam, Divertimento Ensemble, Novecento e oltre, Nuove Sincronie, Musica Rara, Musica Insieme di Cremona, Ensemble Garbarino, Novurgia.

Numerosi compositori gli hanno dedicato opere prime: tra essi N.Castiglioni (Rima per ob.e pf.), P.Molino, S. Gorli, D. Anzaghi; recentemente ha eseguito ”Oboe sommerso” di E.Carter in 1.a esec. italiana, il 1° Concerto per oboe e ensemble di B. Maderna alla Biennale di Venezia e Festina Lente per oboe e ensemble di R. Rivolta in prima assoluta. Nel ’98 ha collaborato al CD “Vivaldi; the meeting” insieme al noto percussionista cubano Dave Lombardo, nel quale alterna note melodie vivaldiane ad improvvisazioni di impronta jazzistica.

Dal 1990 ha pubblicato diverse recensioni sulla prestigiosa rivista MUSICA ed attualmente è docente di Oboe al Conservatorio di Milano.